13 aprile 2017
 

L’arte ferita rinascerà alla Mole

Attivato dagli esperti del Mibac un laboratorio di restauro per i beni culturali danneggiati.

La prima opera da trattare è un crocifisso decapitato dai crolli della chiesa di Cessapalombo

Un cristo decapitato dai crolli in una chiesa dell’entroterra maceratese sarà la prima opera d’arte affidata agli esperti dell’Istituto centrale del restauro del Mibact di Roma, che hanno attivato un laboratorio alla Mole Vanvitelliana di Ancona, dove si trovano molte opere messe in salvo da chiese e musei di comuni nel cratere del terremoto. Si tratta di un prezioso crocifisso custodito nella chiesa di San Benedetto a Montalto di Cessapalombo, nella valle del Fiastrone, gravemente danneggiato dal sisma.

Continua a leggere

21 novembre 2016
 

RESISTIAMO, NON MOLLIAMO, CAMMINIAMO….

Dal Giardino delle Farfalle di Cessapalombo, domenica 20 novembre una passeggiata tra i borghi danneggiati dai vari sisma, in particolare quello del 30 ottobre. Circa 100 persone provenienti da Loreto, Porto San Giorgio, Recanati ed altri comuni limitrofi hanno accolto l’iniziativa organizzata dai ragazzi del paese “il castello che r-esiste” in collaborazione con “Radici senza terra”.

Continua a leggere

12 ottobre 2016
 

“Io non rischio”: la campagna per la riduzione del rischio sismico presentata a Cessapalombo

Io non rischio Terremoto è la campagna nazionale per la riduzione del rischio sismico, promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, dall’Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e dal Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, in accordo con le Regioni e i Comuni interessati.

Il progetto è stato presentato a Palazzo Simonelli di Cessapalombo dai sindaci di Caldarola, Camporotondo, Serrapetrona, Belforte e Cessapalombo.

Continua a leggere

4 ottobre 2016
 

Antichi Sapori e Ricchezze del Bosco

Giunta alla 17 ° edizione “Antichi sapori e ricchezze del bosco”, organizzata dalla Proloco di Cessapalombo in collaborazione con il Comune, si svolge nella settimana dal 9 ottobre al 16 ottobre 2016 a Villa di Montalto, frazione del comune di Cessapalombo, all’interno del territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Uno dei motivi principali per i quali è nato questo evento è la valorizzazione e la riscoperta delle tradizioni della civiltà contadina e dei prodotti tipici della zona come lo zafferano di Cessapalombo.

Continua a leggere

2 agosto 2016
 

Al Castello di Montalto serate gastronomiche e musicali

Dal 6 al 13 agosto piatti succulenti della tradizione locale, concerti e spettacoli con fachiri, giocolieri e giullari

Nel Castello di Montalto, a Cessapalombo torna dal 6 al 13 agosto “La Taverna del Castello”. La manifestazione ormai consolidata si svolge nel suggestivo scenario dei ruderi del castello all’interno del Parco dei Monti Sibillini.

Continua a leggere

26 aprile 2016
 

A piedi per 170 chilometri sulle orme di San Francesco

Ripercorrere i passi di san Francesco, abbandonare le vicende quotidiane per immergersi totalmente nella natura: questo è quanto sta facendo un gruppo di trenta persone che, partito sabato da Assisi, arriverà ad Ascolisabato prossimo, dove saranno accolti dal vescovo. I camminatori hanno ricevuto anche labenedizione dei frati francescani alla partenza, sabato scorso alle 9.30, nella Basilica inferiore.

I partecipanti, in questa settima edizione del cammino organizzata come sempre dall’associazione del cammino francescano (fondata da due maceratesi e un ascolano), provengono da Macerata (Maurizio Serafini, Luciano Monceri, Gianfranco Borgani), Ascoli (Andrea Antonini), Ancona, Emilia Romagna, Toscana, Sicilia e Belgio.

Continua a leggere

30 settembre 2015
 

Torna Antichi Sapori e Ricchezze del Bosco

“Antichi sapori e ricchezze del bosco”, organizzata dalla Proloco di Cessapalombo in collaborazione con il Comune, si svolge nella settimana dal 4 ottobre al 11 ottobre 2015 a Villa di Montalto, frazione del comune di Cessapalombo, all’interno del territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Uno dei motivi principali per i quali è nato questo evento è la valorizzazione e la riscoperta delle tradizioni della civiltà contadina e dei prodotti tipici della zona come lo zafferano di Cessapalombo Punto centrale è quello di far conoscere mestieri non più praticati, tra cui spicca quello del carbonaio, ovvero della produzione di carbone da legna mediante la cottura “anaerobica” della stessa (‘ncotta). Il tutto tende alla valorizzazione del carbone vegetale di Cessapalombo (è uno dei pochissimi comuni in cui ancora si produce), prodotto ormai in forma limitata.

Continua a leggere

24 giugno 2015
 

Scade il 31 agosto il bando della 6ª Edizione di “DIALETTIAMOCI”

Il bando per la sesta edizione di DIALETTIAMOCI è stato pubblicato ed inviato a tutte le compagnie teatrali del territorio regionale. Ed ecco già la prima novità: il festival diventa regionale e non più riservato ai dialetti dell’area maceratese – fermana. Una decisione che mira ad allargare il panorama delle proposte a tutti i dialetti delle Marche. Una regione al plurale con moltissimi dialetti, ovviamente anch’essi espressione di una cultura e di una civiltà importanti per la nostra terra.

Continua a leggere

Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password